Integratori per anziani. Quando e come usarli

integratori per anziani

Ultimamente senti parlare di integratori per anziani e ti chiedi quando vanno utilizzati e come? La tua è una domanda sacrosanta, perché nelle farmacie esistono diversi tipi di integratori per la terza età. Uno, quindi, non vale l’altro, perché ogni formulazione contiene nutrienti specifici e un mix di vitamine e sali minerali studiati per venire incontro a diverse esigenze.

Tutti sono un valido aiuto per il benessere delle persone anziane, più esposte ai processi di invecchiamento e a patologie che alterano il metabolismo. Ma vanno scelti in base ai disturbi in atto e a un’effettiva carenza alimentare. Soprattutto, gli integratori per anziani – come qualunque altro integratore – devono affiancarsi a un corretto stile di vita e dietetico. Mai, quindi, sostituirli ai pasti ed è bene assumerli per il periodo necessario a ritrovare forza e vitalità.

Ma vediamone alcuni, che abbiamo scelto in base ai più frequenti disturbi della terza età. Tuttavia, questa nostra rassegna di integratori per persone anziane deve servirti come panoramica e non per l’autoprescrizione. Se presenti uno o più dei disturbi che stiamo per elencarti, rivolgiti sempre al medico o al farmacista di fiducia per un consulto più approfondito.

Integratore proteico per anziani

La perdita di massa muscolare negli anziani si verifica con una certa frequenza. Ne sono colpite le persone che conducono uno stile di vita sedentario e quelle che presentano problemi di alimentazione legati all’uso di dentiere e a problemi di masticazione. Oltre, ovviamente, a varie patologie della terza età.

In più, il rischio malnutrizione negli anziani è molto alto, vuoi perché non si riesce a masticare come una volta, vuoi per la perdita di certi sapori e vuoi perché la preparazione dei cibi diventa più difficoltosa. Ecco, quindi, che si rischia di introdurre poche proteine. In questi casi, sono utili gli integratori proteici per anziani come il Meritene Protein Drink, che rinforza la massa muscolare e contrasta la debolezza grazie al mix di proteine, vitamine e sali minerali.

Integratori per la memoria degli anziani

La terza età è il periodo della vita in cui alcune facoltà cominciano a venir meno. Anche le funzioni cerebrali cambiano e la perdita di neuroni aumenta. Non è raro, quindi, riscontrare in alcuni anziani una progressiva perdita di memoria, dovuta proprio all’invecchiamento del cervello. Capita sempre più di frequente di non ricordare un numero di telefono o quello che si è mangiato due giorni prima. O alcuni episodi di vita che la memoria breve dovrebbe conservare e invece dimentica.

Per far fronte ai disturbi di memoria della terza età ci sono integratori ad hoc, che migliorano le prestazioni cognitive. In questi casi è opportuno assumere una quota maggiore di vitamine del gruppo B e folina, presenti per esempio nel nostro B-Mix, che proprio grazie alla folina aiuta un migliore assorbimento del ferro, essenziale nei processi di memorizzazione. In aggiunta, un integratore di Magnesio come il Novamag aiuterà il corretto funzionamento delle cellule nervose.

integratori per anziani

Integratori per anziani debilitati

Quando si superano i 65 anni le attività quotidiane più semplici cominciano a diventare faticose. Anche solo passeggiare o salire le scale richiede uno sforzo fisico notevole. Uno sforzo che per gli anziani debilitati risulta ancora più gravoso.

Sempre a causa di una nutrizione sbagliata e del minor introito di nutrienti, durante la terza età le energie cominciano a calare considerevolmente. Le forze vengono meno, aumenta il rischio di carenze vitaminiche e quello di progressivo deperimento. Diventa necessario, allora, intervenire con integratori energizzanti per anziani o con dei complessi ricostituenti.

Fra i nostri preparati, un ottimo supporto a stati di spossatezza e debilitazione è il Topforce, a base di arginina, carnitina, ginseng e vitamina C. È l’ideale contro la stanchezza ma va assunto dopo aver escluso la presenza di patologie causa della debolezza.

Integratori per anziani inappetenti

È vero che l’appetito vien mangiando, ma ci sono situazioni in cui l’inappetenza è difficile da affrontare. L’inappetenza negli anziani, poi, può dipendere da molti fattori, come depressione e tristezza, protesi dentarie dolorose, perdita del gusto e insufficienza cardiaca o epatica.

Se si asseconda, poi, la mancanza di appetito non solo si va incontro a carenze vitaminiche che hanno ripercussioni sulle ossa e sui muscoli, ma si rischiano anche una forte disidratazione con conseguente perdita di memoria e debilitazione generale. Bisogna, allora, intervenire con integratori per l’inappetenza, che stimolano la voglia di mangiare e sono anche tonificanti.

Fra i migliori integratori per anziani inappetenti c’è senza dubbio la pappa reale, prodotto naturale ricchissimo di vitamine, sali minerali, proteine e zuccheri. È un potente tonico, antibatterico e ritarda gli effetti dell’invecchiamento. Usata per un ciclo di 3 mesi ha ottimi effetti sia sull’organismo che sull’umore. Non ha controindicazioni, eccetto per le persone che ne sono allergiche, quindi si può assumere con tranquillità.

Altri integratori per il benessere degli anziani

Chiudiamo questa rassegna di utili integratori per anziani con altri 4 prodotti che trovi facilmente nella nostra farmacia. Te li suggeriamo perché sono un valido complemento alla dieta, se cerchi degli integratori anti-invecchiamento.

  • Supradyn Ricarica 50+, una formula bilanciata di vitamine e sali minerali arricchita con magnesio ed olea europea, indicata in particolare per il benessere cardio-circolatorio.
  • Immun’age, bustine di Papaya fermentata con proprietà anti-ossidanti particolarmente indicate contro l’invecchiamento cellulare e lo stress ossidativo tipico dell’età avanzata.
  • Immunoxpa, prodotto nei nostri laboratori a base di polvere di Papaya.
  • Swisse Uomo 50+ e Swisse Donna 50+, formula completa con vitamine ed estratti di erbe.

Integratori per la terza età. Quali disturbi avverti?

Non tutti vivono bene la terza età. C’è chi riesce a godersi in pieno questo momento della vita, assaporandone tutti i lati positivi. E chi, invece, deve fare i conti con i malesseri tipici di un’età comunque delicata.

Con un buon supporto medico, però, è possibile comunque far fronte ai fastidi tipici dell’essere anziani e ridurre il più possibile i danni. Speriamo di averti dato tutte le informazioni che cercavi sugli integratori per la terza età. Ma ti invitiamo a scriverci nei commenti, se vuoi suggerimenti personalizzati. Descrivici i tuoi disturbi e ti indicheremo con competenza come intervenire.